fbpx

“Illusione del lavoro”

Hai presente le ruote che girano, le barre di avanzamento quando fai download o quando fai una ricerca su internet?

 

Sai perché sono lì? 

Servono a darci l’impressione che qualcosa stia accadendo, ossia che dietro la nostra attesa ci sia un lavoro.

Ryan Buell, professore di economia aziendale presso la Harvard Business School, studia come le persone apprezzino il lavoro che “vedono svolto”.

 

Addirittura lo apprezzano di più, anche quando il risultato finale è lo stesso!

 

Questo è quello che avviene per esempio nei ristoranti in cui i clienti possono vedere gli chef che lavorano in cucina. 

I commensali valutano la qualità del cibo di quei ristoranti come superiore del 22% rispetto allo stesso cibo che non hanno potuto vedere in preparazione.

 

Questo effetto si estende anche al mondo digitale. 

 

Buell ha scoperto che i motori di ricerca che sembrano “trasparenti” su ciò che accade dietro le quinte, sono ritenuti in grado di fornire risposte di qualità migliore. 

Buell chiama questo meccanismo “illusione del lavoro”. 

“Illusione” perché spesso ciò che vediamo non corrisponde in modo aderente alla realtà, di fatto la barra avanza più lentamente di quanto lavori realmente il sistema, ma tanto ci basta!

 

Dunque vedere lo “sforzo”,  l’effort” più o meno realistico che si cela dietro il lavoro,  influenza positivamente il modo in cui noi vediamo i risultati!

 

Le barre di avanzamento sono lì per farci apprezzare la qualità della risposta e per tenerci in fiduciosa attesa.  

Infatti in loro assenza le persone non potrebbero sapere quando arriva il risultato, ciò li farebbe sentire frustrati e liberi di navigare altrove.

 

E portando questo concetto alla vita lavorativa:

come manifesti al tuo cliente o al tuo collega il tuo effort?

come tieni alta la sua attenzione rispetto alla tua prestazione?

in attesa del tuo risultato, come lo tieni focalizzato sulla tua barra di avanzamento?

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo!

#businesscoach, #coach, #coaching, #fiducia, #icf, #manager, effort, harvardbusinesschool, lavoro, percezione, risultati, ryan buell, sforzo

Credenziali

FRANCESCA DI FALCO
Via Di Casaglia, Bologna (BO) - 40135
P.IVA:02911881205 - francesca@francescadifalco.it